Heizomat Gerätebau- Energiesysteme GmbH | 91710 Germania
2012 Heizomat compie 30 anni!
2011 Heizomat presenta il nuovo Heizotrans con elevatore a catena. Questo sistema con trogolo di riempimento, elevatore a catena e coclea di caricamento viene azionato con un solo motore.
2010 Il 14 e 15 maggio 2011, Heizomat inaugura il grande Heizomat-Cup della
STIHL® TIMBERSPORTS® SERIES e lo presenta in occasione della
"Giornata delle porte aperte 2011".
2010 Fresa ad espansione a bracci articolati paralleli
Grazie al braccio articolato disposto in parallelo, ora il deposito combinato viene svuotato in modo circolare. Ciò salvaguarda la fresa ad espansione e garantisce uno svuotamento silenzioso.
2010 Heizomat presenta la nuova estrazione a fondo scorrevole. Il sistema autoportante non richiede alcuna misura costruttiva e permette di utilizzare grandi ambienti come deposito del cippato.
2009 Viene presentata la prima cippatrice su autocarro con 440 CV montata direttamente sulla trasmissione secondaria. Con dotazione completa, lungo tappeto di carico a catena, due telecamere e sistema di raffreddamento dell’autocarro trasformato appositamente, l’HM14-800 KL non lascia spazio a desideri.
2007 Heizomat festeggia il 25° anniversario dell’azienda con 20.000 visitatori a Heidenheim e Maicha.
2007 Viene costruito il primo RHK-AK 40 come caldaia a vapore. Una turbina a vapore installata genera corrente e il calore di raffreddamento a vapore viene nuovamente utilizzato per il riscaldamento.
2005 Acquisto dell’ex caserma Hahnenkamm. l’area con una superficie di circa 380 ettari con i capannoni utilizzati in passato per la produzione di carri armati è ideale per la produzione di caldaie e cippatrici nonché per presentazioni e test pratici.
2005 È pronto il primo HEIZOHACK HM 14-800 KL.
La cippatrice è basata su un autocarro con 320 CV. l’azionamento viene assicurato da un motore di autocarro e la gru installata può essere comandata comodamente dal sedile della cabina di guida climatizzata.
2004 Viene costruita la prima pinza prensile e di trasporto del legno HEIZOGREIF.
Questa consente di afferrare e trasportare senza alcun problema i cespugli, i rami o anche i tronchi presenti sul suolo.
2003 Spesso era un problema riuscire a trasportare rapidamente il cippato in depositi alti. Grazie alla combinazione HEIZOSCHNECK e HEIZOTRANS ora è possibile effettuare ciò in maniera efficiente. Con la coclea, l’involucro robusto viene sfruttato al massimo in funzione del carico.
2002 Viene costruito il primo HEIZOSCHNEID. Con questo apparecchio, che può essere montato su trattori, caricatori, escavatori ecc., vengono raccolti in modo meccanico cespugli, boscaglia ed alberi.
Grazie alla costruzione stabile è possibile tenere il tronco con la pinza, tagliarlo con le cesoie e di asportarlo in posizione verticale.
2000 La prima caldaia di riscaldamento modello RHK-AK è stata installata nello stabilimento di Maicha.
Questo sistema a caldaia rappresenta la base per la combustione del cippato contaminato con corpi estranei come chiodi, pietre ecc.
Grazie alla nuova camera di combustione a ciclone ed allo speciale sistema di rimozione delle ceneri si apre però anche la via per lo sfruttamento di diversi combustibili come la corteccia, la paglia, materiale legnoso pressato, noccioli, gusci, imballaggi biologici ecc., quindi biomassa.
1998 Il controllo è stato adattato alla tecnologia a microchip. In questo modo è stato possibile integrare processi funzionali, processi come il monitoraggio dei gas di scarico, sonda Lambda, regolazione continua della potenza di alimentazione e del soffiante di combustione. In questo modo sono possibili interfacce, un contatto senza potenziale ad es. per il comando di pompe, boiler ecc.
1996 Costruzione della prima caldaia HSK-RA, che pulisce automaticamente anche le superfici dello scambiatore di calore ed estrae la cenere. In questo modo viene raggiunto il massimo comfort d’esercizio e un grado di efficacia sempre elevato.
1994 Viene costruito il frantoio per olio vegetale HEIZOPRESS. Una macchina per la produzione di puro olio vegetale spremuto a freddo, adatto per il consumo, ma che può anche essere usato come olio idraulico e come carburante per motori ad olio vegetale.
1993 Lo stabilimento di produzione e di sviluppo di motori a olio vegetale Elsbett, che era vicino al tracollo, è stato acquistato per intero. Ci ha spinto a questo passo l’idea che il motore Elsbett, che funziona a basso consumo con olio vegetale spremuto a freddo, rappresenta il futuro. Purtroppo non abbiamo partner competenti che vogliono realizzare in serie questo sviluppo. Le basi in ogni caso sono presenti. Speriamo che il momento giusto arriverà!

Lo sviluppo e la fabbricazione di un riduttore per agitatori da deposito combinato, che trasmette la forza tramite ruote dentate e che impedisce l’infiltrazione di umidità e sporcizia tramite un sistema di tenuta a labirinto sugli alberi di trasmissione e primari.
1992 Viene costruita la prima serie di cippatrici EIZOHACK HM 5-14. Possono essere sminuzzati pezzi fino a 40cm di diametro. Anche le cippatrici alimentate con gru HM 10-12-14 K sono state sviluppate in quest’anno.
1990 Vengono consegnate le prime grandi caldaie speciali HSK-A 300 / 400 / 500 / 650 / 850 kW.
1989 La prima cippatrice HEIZOHACK HM-4 entra in servizio.
1987 La caldaia di riscaldamento HSK-A viene sviluppata con una estrazione automatica delle ceneri, che estrae la cenere in un contenitore della cenere.
1986 La prima caldaia di riscaldamento HEIZOMAT HSK, scambiatori di calore orizzontali di grande capacità, facilmente pulibili a mano.
1984 Viene costruita la prima paratoia a valvola stellare per impedire il burn-back.
Grazie a questa costruzione si garantisce al 100% che non avvenga alcun burn-back nel deposito combinato e nessuna alimentazione di aria d’infiltrazione nella caldaia attraverso il trasportatore a coclea.
1983 Sviluppo della coclea di estrazione tramite fresatrice a braccio articolato a più stadi.
La base per poter prelevare materiale da qualsiasi deposito e per sfruttarlo come serbatoio di carburante.
1982 Il primo impianto di combustione HEIZOMAT con recipiente giornaliero.